acena.it-logo guida-gamberorosso-2016
Ristoranti


Guida ai migliori Ristoranti d'Italia - tipici a Milano

(I Ristoranti della Guida Gambero Rosso)

g-3gamberi g-vantaggioso OSTERIA DEL TRENO
via San Gregorio, 46 (MI)
tel. 02/6700479
Chiuso: sabato e domenica; a pranzo
Ferie: 24-26/12; periodo pasquale
Coperti: 60
40 vini escl.
Carte di credito: CSi,MC,Visa,POS
Trattoria Nell'ultimo anno il terremoto Expo ha scosso la città. Eccezion fatta per quei posti che poggiano da sempre su solide fordamenta, come la bella dimora di Angelo Bissolotti, inossidabile patron dell'altrettanto inossidabile ex Casa del Ferrovieri, dal 1989 convertita a luogo d'elezione per il buon cibo e il buon cibo "alla milanese". Da quasi trent'anni ormai in via San Gregorio (peraltro a qualche minuto di camminata dalla Stazione Centrale) i clienti vengono accolti nelle case della buona borghesia di una volta, senza formalismi ma con un sincero spirito di ospitalità. La sala da pranzo è motto spaziosa, e accanto quella cosiddetta Liberty è dedicata a eventi, banchetti, serate di festa. La cucina segue la linea portante di tutto questo, offre la riproposizione didascalica dei classici - il Treno è altresì uno dei migliori consigli che potreste dare a chi, di passaggio, desiderasse una cena tradizionale come si deve -, e soprattutto poggia su una scrupolosa ricerca della materia prima, dove il Presidio Slow Food la fa da padrone. Le selezioni prodotti, che sia L'Oca di Jolanda De Colò (petto affumicato, speck, sasaka, terrina di ciccioli), o il Sauris del Prosciuttificio Wolf (crudo, ossocollo, speck, salame), sono un'emblematica premessa a ciò che seguirà in tavola. Ovvero le tagliatelle verze e salsiccia, i tortelli alle bietole conditi con burro e salvia o con fegatini di porro, le lasagnette ai porri, la vellutata di zucca con crostini e salsiccia, tra i primi. Quindi un'ortodossa cassoeula alla milanese (alleggerita quel tanto che basta per venire incontro anche al gusto attuale), un galletto al forno ripieno di prugne e salsiccia con salsa di mele cipolle e senape, un sontuoso bollito di guanciale di manzo (Cazzamali) con bagnetto verde rosso e mostarda di zucca. La giusta chiusura la può segnare una fetta di torta mele e cannella, che completa un pasto ulteriormente allietato da una scelta mirata di vini regionali. Per chi viene a pranzo c'è un assortimento di piatti del giorno, nonchè numerose ghiotte alternative per i vegetariani. Chapeau.



Home | Lombardia