acena.it-logo guida-michelin-2016


Guida ai migliori Ristoranti vegetariani a Milano acena.it-logo acena.it-logo

(I Ristoranti della Guida Michelin) | in albergo | Hotels | provati da noi

Centro Storico

m-1-stella JOIA (Pietro Leeman)
VEGETARIANA - MINIMALISTA m-3-forchette Dietro all'etichetta di "ristorante vegetariano", dove il menu e per l'80% vegano e senza glutine, c'è un uomo, o meglio un grande filosofo: Pietro Leemann. Nato nel Canton Ticino e assunto alla corte di un altrettanto grande maestro, Gualtiero Marchesi, Pietro e un essere in cammino, ma che di strada ne ha già fatta tanta e i suoi platti al limite dell'onirico sono testimonlanza concreta del percorso spintuale e della consapevolezza raggiunta nel corso degli anni. Ricette che lasciano sempre trasparire la loro essenza, nel colore, nel gusto, nella consistenza, nonchè nella presentazione. 0 per meglio dire, utilizzando le parole stesse dello chef, "il riassunto di una ricerca dove gli ingredienti della cucina mediterranea si incontrano con le culture del mondo, una scelta naturale e senza carne, una filosofia alimentare dove la natura viene accolta e rispettata". La sua cucina e il risultato di un vissuto molto articolato, fatto di esperienze, ancora in corso.
Specialità La forza titanica del bene (riverente omaggio a Gualtiero, iI nostro fritto leggero, con le verdure dell'estate più adatte, panella croccante e dripping dal gusti e dalle emozioni nuove). Divertissement, pensando alla primavera e allo Zen (ravioli di grani antichi ripieni di spinaci, ortiche e ricotta di mandorla, funghi porcini arrostiti, brodo profumato alla santoreggia). Cinque minute (variazione di cioccolato con terrina alle nocciole, testa di moro al ribes, stracciatella di albicocca, mousse di cioccolato e avocado, piccola catalana di cioccolato e spezie).
Menù 25 € (pranzo) 90/130 € - Carta 33/43 € - via Panfilo Castaldi 18 (M) Repubblica
tel 02 2952 2124 - Chiuso 15-23 agosto, 22 dicembre-6 gennaio, domenica

m-piatto-posate LA VERANDA
CUCINA CLASSICA - LUSSO m-3-forchette-r Anche i più giovani non avranno difficoltà a scegliere un piatto, visto che la casa mette a disposizione un menu a loro interamente dedicato per tutti gli altri, sapori mediterranei ed un'ampia propota di specilità vegetariane mentre la vista indugia sul chiostro attraverso le grandi vetrate della moderna sala. Menu 95/125 € - Carta 63/162 € - Hotel Milano Four Seasons, via Gesù 6/8 (M) Montenapoleone - tel 02 7708 1478



acena.it-logo guida-espresso-2016

(I Ristoranti della Guida Espresso)

e-nuovo e-tratt e-salvadanaio AMATI!
Via Cappellini 21
Tel.02/66712030
Aperto: solo a pranzo;
chiuso: sabato; domenica;
ferie: ultime tre settimane di agosto.
Carte di credito: tutte.
Prezzo da: 20 a 40.
Il ristorante propone cibi salutari, non necessariamente vegetariani. Si può ordinare alla carta e ritirare il piatto dalla cucina; scegliere piatti già confezionati e consumarli sul posto o portarli via; è previsto il servizio a domicilio. Da provare onnvia, il pollo cotto sotto vuoto a bassa temperatura, con riso, venere. Pochissimi vini. Sui 30 euro.



acena.it-logo guida-gamberorosso-2016

(I Ristoranti del Gambero Rosso Milano)

g-corretto CAPRA E CAVOLI g-nuova-s
Isola
via Pastrengo, 18
tel. 0287066093
Chiuso: domenica sera e lunedì
Ferie: in agosto
Coperti: 40
40 vini escl.
Carte di credito: tutte
VEGETARIANO Un giardino d'inverno disposto su più livelli, tra pante verdi, sedie da giardino, luci soffuse e una bella musica di fondo che permette di gustare in relax le proposte degli chef, anche grazie al servizio attento e premuroso. Dalla cucina a vista escono piatti esteticamente curati, fatti di prodotti bio e spesso a base esclusivamente vegetale. Il menu è un libretto colorato e arricchito da graziose fotografie. Gli antipasti recano nomi curiosi come la ' tartare dell'orto" e la "frittura in scultura di verdure croccanti". Tra i prima, i "falsi gnocchi" o "cuore delle cose" (cuori di zucchine con pomodoro aglio basilico), il "risotto non risotto" (con chicchi di sedano rapa mantecato con crema di zucca o salsa di piselli e con ossobuco vegetale) o la "magica nuvola" (ossia spaghetti di soia spadellati con carote zenzero porn salsa teriaki e sesamo nero). Quindi, "le 3 emozioni" (polpo croccante, caponata di melanzane, salsa di basilico, pomodori caramellati), il "falso arrosto", tutto vegetale, la "galassia di polpette con le sue cremose comete e il sole", e infine la torta di cocco e banana servita con la crema o "cuore nero" (un tartufo al caffè con meringa bruciata e zabaione). La cantina è decisamente contenuta ma a prezzi onesti e sempre disponibile al calice. Inoltre cocktail, distillati e bevande analcoliche. Il locale è aperto a pranzo, all'ora dell'aperitivo, a cena e per il brunch a buffet il sabato (20 euro) e la domenica (25 euro).

g-corretto GHEA
Tortona
via Valenza, 5
tel. 0258110980
Chiuso: lunedì
Ferie: in agosto
Coperti: 50
25 vini escl.
Carte di credito: CSi,MCard,Visa,POS
VEGETARIANO Quello di Antonio Tomaselli si conferma uno degli indirizzi meneghini per chi di carne e pesce proprio non vuole sentire parlare. Il vero pregio però è che si tratta di un indirizzo dal quale esce soddisfatto anche chi non è vegetariano o vegano. Dal menu scelgono piatti come il lingotto di riso Venere con julienne di finocchi, il risotto con mela rossa e scalogno, le pappardelle ai funghi porcini e zucca, il caviar di melanzana, il tofu al Marsala per concludere con la golosa mousse di carrube al cioccolato con salsa all'arancia. Il menu pone grande attenzione alla stagionalità delle materie prime e predilige prodotti biologici e biosostenibili. Si accompagna con birre e vini bio oppure si opta per tè, infusi e succhi di frutta.

g-corretto MANTRA RAW VEGAN g-nuova-s
Venezia
via P. Castaldi, 21
tel. 0289058575
Chiuso: domenica sera
Ferie: mai
Coperti: 34
35 vini escl.
Carte di credito: AE,CSi,MCard,Visa,POS
VEGETARIANO Visto che il crudismo vegano è nato una ventina di anni fa in California, il primo locale in città (e in Italia) non poteva che trovarsi nel quartiere multietnico per eccellenza. Design essenziale, giocato su legno grezzo e metallo, che si trova nella sala del ristorante come esigono la filosofia e la cucina raw vegan. Nel laboratono non ci sono forni, tegami e fornelli ma solo un essiccatore e uno spremitore a freddo: la materia prima non va mai scaldata oltre i 45°. Il risultato? Un menu interessante, pure per il neofita: ravioli al coriandolo con ripieno di kimchi e spuma di zenzero, calamari di king oyster con "rimesco" di pomodoro e salsa tartara, insalata arcobaleno con semi e vinaigrette al frutto della passione, crumble di zenzero con cheesecake al lime. Il market propone snack, verdure, torte, tisane e i famosi succhi mantra che sono alla base del processo detox, lo "yoga dello stomaco" per i crudisti vegani. Orario: 9.00/24.00, lunedi 9.00/19.00, domenica 11.00/16.00. Nel fine settimana c'e il "branwnch", brunch in stile ovviamente vegano.

g-corretto RADICETONDA
Venezia
via L. Spallanzani, 16
tel. 0236737924
Chiuso: sempre aperto
Ferie: 10-16/8
Coperti: 40
15 vini escl.
Carte di credito: tutte
VEGETARIANO Un'insegna che ha fatto della proposta vegetariana, vegana e stagionale il suo motore e fattore di successo. Inoltre questo e un luogo che ruota tutto intorno alla filosofia del biologico e dell'ecosostenibile. Grande cura e attenzione viene riposta nella selezione delle materie prime, tutte rigorosamente bio, ma la differenza sta nel fatto di come vengono lavorate in cucina. Sia a pranzo che a cena si possono infatti scegliere ricette accattivanti e ben fatte come i burger vegani, vellutate, piatti a base di cereali e verdure, strudel salati, roll di avena con seitan e molte altre cose sfiziose. Anche per quanto riguarda vini e birre si sceglie solo tra etichette bio ben selezionate. Presente anche servizio take away.

g-vantaggioso VALA' g-nuova-s
Papiniano
via D. Crespi, 14 (ang. via C. Da Sesto)
tel. 0291636095
Chiuso: lunedì
Ferie: variabili
Coperti: 30
15 vini escl.
Carte di credito: CSi,MCard.Visa.POS
BISTROT Non è solo un'esclamazione, ma l'unione delle iniziali delle due titolari, Valentina e Laura. Un localino piacevole con cucina e cocktail bar aperto per colazione e pranzo e poi dall'aperitivo alla cena, con proposte attente al biologico e a tutti gli stili alimentari, soprattutto vegetariani e vegani. L'ambiente richiama le bakery, con dettagli d'arredo vintage e un lungo bancone al centro. Il main course sono le crescentine (tipico pane del modenese) farcite con salumi e formaggi (ma pure dolci, ad esempio con ricotta mandorle e arancia candita), ma non mancano i piatti del giorno con primi e secondi variabili secondo stagione, tra cui lo strudel funghi spinaci e ricotta salata e l'insalata di arance e finocchi. Dall'antipasto al dessert tutto è fatto in casa, e non mancano vini validi o salutari centrifughe per accompagnare. Orario: 8.30-16.00/18.00-23,00 (sabato dalle 9.30); domenica 9.30/16.00.



Home | Milano